Introduzione a Photoshop

Adobe Photoshop è il più popolare software di fotoritocco per elaborazioni fotografiche.

Nato come supporto per la grafica tradizionale indirizzata alla stampa e soprattutto per la manipolazione delle fotografie, con l'avvento di Internet si è rivelato un ottimo 'aiuto' per i webdesigner, supportando i maggiori formati di salvataggio per immagini, tra cui GIF, JPG e PNG, utilizzati appositamente per realizzare la grafica dei siti internet.

Analiziamo la sua area di lavoro, cioè quello che si trova sullo schermo alla sua apertura:

photoshop area lavoro

  • a destra vi è la barra degli strumenti, che permettono di selezionare, colorare, modificare e visualizzare le immagini. Altri comandi consentono di selezionare i colori di primo piano e di sfondo, di creare maschere veloci e modificare la modalità di visualizzazione;
  • la maggior parte degli strumenti presenta delle PALETTE e delle OPZIONI, con cui potete impostare effetti di colorazione o di modifica. In questa finestra potete selezionare uno strumento facendo click sulla sua icona (un piccolo triangolo a destra di uno strumento indica che contiene un menù a comparsa di strumenti nascosti);
  • a sinistra appaiono le FINESTRE con le varie informazioni: sui colori, sui layer (livelli), sui pennelli e molti altre. Queste finestre si modificano in base allo strumento che si utilizza;
  • al centro appare la vera e propria area di lavoro.