XHTML: elementi in blocco ed in linea

La prima differenziazione che possiamo dichiarare tra i tag XHTML è la classificazione di elementi in linea ed elementi in blocco.
Elementi in blocco:

  • sono box che nei quali è possibile inserire altri elementi sia di tipo blocco sia in linea, per esempio i tag H1, TABLE;
  • ad un elemento in blocco possono essere assegnate delle dimensioni;
  • un elemento blocco occuperà le dimendioni in orizzontale del suo elemento blocco contenitore, mentre in verticale occuperà lo spazio necessario per visualizzare il suo contenuto


Elementi in linea:

  • sono dei tag nei quali non è permesso inserire degli elementi blocco, ma soltanto il loro contenuto, in particolare il testo, per esempio il tag IMG, P, B o STRONG, U;
  • ad un elemento in linea non possono essere definite le dimensioni, a meno che non sia dichiarata la proprietà float o display;
  • gli elementi in linea si posizionano adiacenti ad altri elementi in linea;
  • un elemento in linea occuperà verticalmente e orizzontalmente lo spazio necessario.

Per vedere come funzionano gli elementi in blocco e in linea, associati alle CSS, rimando ai BOX MODEL


Elementi in lista: sono il tag per creare le liste UL, OL, DL e puo comprendere solo l'elemento LI.

Altra differenziazione va fatta per gli elementi rimpiazzati e non, dei quali uno user agent, cioè il motore di un browser, conosce solo le dimensioni intrenseche definite dall' oggetto stesso, e non da ciò che sta intorno. esempi di questi elementi sono i tag IMG, INPUT, TEXTAREA SELECT e OBJECT. Tutti gli altri elementi fanno parte degli elementi rimpiazzati.


Queste differenziazioni sono molto importanti per quanto riguarda l'utilizzo dei CSS, in particolare per quanto concerne il discorso della ereditarietà di un operatore CSS assegnato ad un elemento.